<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • 2019: come modernizzare le applicazioni RPG con Webgate400

2019: come modernizzare le applicazioni RPG con Webgate400

Probabilmente, i millenials non hanno mai visto uno schermo neroverde o un programma scritto in RPG se non in qualche film degli anni ‘80. Eppure, questo layout ha rappresentato un’autentica rivoluzione nel campo informatico e dei software per aziende. Una rivoluzione targata IBM che, in qualche modo, non è ancora terminata. E chi è da anni nel mondo del business e utilizza AS400 ne conosce i motivi.

Perché ancora oggi, nel 2019, sono molte le aziende in Italia e nel mondo che continuano ad affidarsi a questa piattaforma in quanto offre livelli di solidità, stabilità e sicurezza rimasti di fatto ineguagliati anche dai sistemi più recenti.

Certo, le videate 5250 in neroverde a caratteri hanno, inevitabilmente, dei limiti oggettivi in fatto di usabilità specie per operazioni che non riguardano strettamente l’attività di data entry. Oggi che file, video e applicazioni sono sviluppate con linguaggi di programmazione e risoluzioni video diverse da quelle di venti o trent’anni fa, per tutte le aziende che intendono, a ragion veduta, proseguire con IBM i è necessario un processo di modernizzazione della piattaforma.

 

I vantaggi di Webgate400 per IBM i

In questo contesto, l’utilizzo di un client come Webgate400, dopo aver effettuato un processo di modernizzazione, permette di ottimizzare le performance delle applicazioni RPG per IBM i mantenendone inalterate tutte le caratteristiche e i pregi. Se la maggior parte dei client in commercio si concentrano quasi esclusivamente sul restyling grafico, Webgate400 va oltre, con un approccio user friendly orientato alla qualità del lavoro.

In che modo? Nel 2019, con la release 9.0 di Webgate400, le applicazioni software sviluppate su piattaforma IBM i possono compiere tutte le operazioni dei più moderni gestionali interagendo e sincronizzandosi con i device mobile come tablet e smartphone e con i network di messaggistica istantanea e Voip. Questo, a livello pratico, significa poter effettuare call, fotografare o filmare contenuti di interesse aziendale e condividerli in tempo reale o persino controllare lo stato di un ordine o di un cliente durante un appuntamento o mentre si è impegnati in altre attività. In due parole: maggiore produttività.

Se l’esigenza di un pieno accesso in mobilità si può risolvere solo grazie ad un’app di gestione (come quella gratuita offerta da Webgate400), per consentire un reale accesso multipiattaforma, la strada è quella del web. Ecco perché uno dei punti di forza di Webgate400 R.9 che è quello di permettere alle applicazioni RPG di “girare” su tutti i sistemi operativi (Windows, Apple e Linux) attraverso i principali browser come Firefox, Edge, Safari, Mozilla e Chrome.

Questo significa poter gestire da qualsiasi device e in qualsiasi momento, senza limiti, attività come:

  • gestione commerciale;
  • gestione logistica;
  • CRM (customer relationship management);
  • gestione documentale;
  • client di posta elettronica.

Insomma, portare tutte le più attuali funzionalità tecnologiche e innovative  all’interno di un unico tool di modernizzazione che consente una fruibilità anche in modalità HTML5.

Sicuro, lo abbiamo detto e ridetto, ma anche user friendly. Oggi gli operatori hanno bisogno di potersi muovere in pochi, semplici click e, per quanto abituati e veloci, non possono più perdere tempo digitando stringhe di codici alla tastiera. E ognuno deve poter gestire le proprie dashboard a seconda delle proprie esigenze. Ecco che la customizzazione delle finestre di dialogo prima ancora del restyling grafico è l’aspetto da prendere maggiormente in considerazione quando si decide di modernizzare le proprie applicazioni RPG.

 

Perché modernizzare nel 2019

Nel momento in cui un’azienda decide di continuare ad affidarsi alla propria piattaforma IBM i in uso, questo processo di modernizzazione deve avvenire senza stravolgimenti. Ecco perché Webgate400  non va assolutamente a toccare il codice sorgente o a creare ridondanze, ma agisce convertendo – senza limiti di compatibilità, le applicazioni RPG rendendole innovative.

In questo modo, chi opera quotidianamente sulla piattaforma, dai manager ai dipendenti,, potrà ottenere un beneficio concreto senza bisogno di lunghi e complicati training di addestramento e senza la necessità di dover apprendere le regole di nuovi linguaggi di programmazione.

Un vecchio adagio popolare, mutuato probabilmente dal mondo sport recita: “squadra che vince non si cambia” mentre un altro celebre proverbio avverte: “sai quello che lasci, non sai quello che trovi”. E chi utilizza da venti o trent’anni con successo la piattaforma IBM i non è obbligato a cambiare ma oggi può scegliere di ottenere il massimo dalle proprie applicazioni software sviluppate su questa piattaforma attraverso un client di modernizzazione efficace e potente come Webgate400.

New call-to-action