<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • ERP per PMI: guida alla scelta

ERP per PMI: guida alla scelta

Il connubio ERP e PMI non è più in discussione. La necessità di una qualunque azienda e quindi anche di una PMI di analizzare i dati in entrata e in uscita è imprescindibile. I Dati sono il maggior patrimonio dell'impresa e grazie a software ERP è possibile sistematizzarli in funzione non solo dell'analisi gestionale, ma anche con finalità predittive.

In sostanza un ERP non aiuta solo a 'vedere' i dati, ma a usarli per prendere le decisioni di business del prossimo futuro. Il problema per una PMI è scegliere l'ERP più adatto alle proprie esigenze: in questo articolo cercheremo di dare dei parametri di riferimento.


ERP e PMI e la Smart Manufacturing

Con un sistema efficiente di ERP, la PMI può entrare nel novero delle Imprese 4.0. Governare i processi interni ed esterni è determinante a livello di vantaggio competitivo: in Italia solo un terzo delle PMI ha implementato soluzioni ERP, ma almeno un 50% delle restanti pensa di attivare soluzioni gestionali intelligenti entro la fine dell'anno. Questo almeno per due motivi. Il primo perché le tecnologie che abilitano la Smart Manufacturing 'producono' una mole enorme di dati che deve essere gestito. La seconda interessa la diminuzione dei costi di soluzioni Cloud, Mobile e della sensoristica diffusa. Ma la grande sfida che coinvolge anche le PMI è sul business 'predittivo', che è strettamente legato a sistemi di Information Technology performanti, omogenei e strutturati, capaci di essere il motore del cambiamento, della Digital Transformation.


ERP per la PMI: meglio standard o personalizzato?

La prima questione da dirimere nella scelta di un ERP per PMI è se sia meglio una soluzione standard o personalizzabile. La funzione prima di un ERP è quella di consentire al management dell'azienda o a chi gestisce dipartimenti o progetti di avere una visione chiara del business e delle attività. In sostanza un ERP fornisce report e analisi che consentono di prendere decisioni in modo veloce e mirato. Gli ERP personalizzati in genere sono più costosi rispetto a soluzioni ERP standard. Comportano da parte dell'azienda un investimento immediato importante e tempi più lunghi di implementazione. Per una PMI l'ERP deve invece dare al più presto risposte concrete, deve avere un costo iniziale basso e fornire moduli che possono essere aggiunti nel corso del tempo al variare delle esigenze di business. In sostanza per una PMI l'ERP ideale è quello scalabile, che cresce nel tempo, che consente di fare investimenti diluiti e meno impattanti.


Asset da considerare nella scelta della PMI di un ERP

Nella scelta di un ERP la PMI deve considerare quelli che nel prossimo futuro saranno i principali asset da tenere in considerazione. Il primo interessa proprio il vantaggio competitivo. Laddove altre PMI del nostro specifico comparto produttivo (beni o servizi) implementassero prima soluzioni gestionali intelligenti, dovremmo considerare di aver un problema, magari legato a un management poco propenso all'innovazione.

Un ERP deve inoltre essere 'diffuso', 'condiviso' per essere davvero efficiente. Questo significa che è indispensabile capire come sia possibile coinvolgere l'intera catena del valore (partner, collaboratori, fornitori, ecc.) nel 'caricamento' e analisi dei dati. L'ERP che si sceglie deve essere 'Agile', cioè deve essere attivo in tempi brevi, garantendo però alta qualità. In sostanza che produca report facilmente leggibili a vari livelli aziendali: l'interfaccia deve essere intuitiva. Su queste basi si deve poi capire che modello di 'licensig' è preferibile. Ma andiamo con ordine.


ERP per PMI: meglio Cloud-based, On Premise oppure Web Base?

Le soluzioni ERP per PMI oggi sono implementabili principalmente in 3 modi: Cloud-based, On Premise oppure Web Based. Scegliere quella giusta per la propria azienda dipende da diversi fattori che un buon fornitore e partner tecnologico aiuta ad analizzare.

Una soluzione ERP Cloud based ha in genere bassi costi di infrastruttura, di acquisto iniziale e di manutenzione, essendo il tutto gestito dal fornitore della soluzione e dello 'spazio' Cloud.

Una soluzione ERP on-premise porta tutta la gestione IT all'interno dell'azienda, consente piccole personalizzazioni di integrazione con piattaforme esistenti (business intelligence o gestione documentale), ma prevede skill tecnologici importanti.

La soluzione ERP Web based, in abbonamento come la Cloud based, è adatta per PMI che hanno una parte importante della propria attività 'fuori dalle mura', con operatori sul campo dotati di apparecchiatura mobile e che utilizzano prevalentemente la Rete per la raccolta o l'analisi dei dati.


Trovare un buon partner tecnologico

Scegliere un ERP per la PMI è oggi relativamente semplice. L'offerta è ampia e ci sono fornitori, come Sirio ad esempio, che operano nel mercato del gestionale da decine di anni, ne conoscono tutti gli aspetti e sanno consigliare le soluzioni e le condizioni migliori. Le soluzioni modulari sono sicuramente le più adatte per una Piccola e Media Impresa per le considerazioni fin qui fatte, proprio per la scalabilità e la possibilità di diluire nel tempo gli investimenti.


Webinar 22.10.20 - ERP e Smart Manufacturing: continuità di business (da remoto) anche per chi produce