<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • Industria cartaria 4.0, ecco le soluzioni di Sirio

Industria cartaria 4.0, ecco le soluzioni di Sirio

L’industria cartaria oggi si trova di fronte a una sfida epocale che proviene soprattutto da due fenomeni: la globalizzazione dei mercati e la digital transformation. Per affrontare, e vincere, questa sfida può contare su un alleato come Sirio che da quasi 30 anni sviluppa tecnologie per tutti gli attori della filiera: dalla produzione carta al cartone ondulato, dagli scatolifici agli imballaggi flessibili. In Sirio, la conoscenza dell’industria cartaria è andata di pari passo con l’evoluzione di applicazioni sempre più moderne ed efficienti che, negli ultimi anni, hanno portato la rivoluzione 4.0 anche nel settore. In particolare, la sua offerta storica dedicata al settore cartario, che oggi si chiama Paper Next Generation (NG), risponde a tutte le esigenze architetturali e di integrazione che rientrano nel paradigma 4.0, mettendo in condizione l’industria cartaria di avere un ecosistema completo per la gestione di tutti i processi produttivi e logistici. Paper NG, infatti, non è un singolo software, ma un insieme di soluzioni modulari che comprendono APS, MES, WMS e BI. Alle funzionalità previste da Paper NG, Sirio ne ha aggiunte ulteriori con soluzioni verticali ad hoc, quali:

  • SIAPC (Sistema Informativo Aziende Produzione Carta), specifico per le cartiere e il recycling;
  • SIPAC (Sistema Informativo Packaging), dedicato soprattutto a ondulatori, scatolifici e integrati;
  • SoftwareSirio V10 Finance per la parte contabile e di controllo di gestione;


L’importanza della schedulazione con l’APS nell’industria cartaria

La prima funzionalità supportata da Paper NG è quella della schedulazione della produzione tramite il suo APS (Advanced Planning & Scheduling system). Per l’industria cartaria, riuscire a pianificare in modo rigoroso il fabbisogno di risorse e materiali rappresenta un’opportunità di risparmio ed efficienza. L’APS di Paper NG utilizza a tale scopo algoritmi matematici con i quali calcolare gli abbinamenti migliori nei vari contesti di fabbrica. Questo significa, per esempio, riduzione dei cambi carta e dei tempi di setup, ottimizzazione di tagli e ribobinatura, gestione delle urgenze e delle emergenze senza che ciò influisca sull’andamento complessivo del flusso di lavoro o causi ritardi nelle consegne. In una parola, vuol dire il pieno controllo del piano di produzione.


Il MES di Paper NG che integra
Information e Operation Technology

Il modulo di schedulazione di Paper NG dialoga con un MES (Manufacturing Execution System), sistema evoluto di rilevazione dei dati collegato agli impianti dell’industria cartaria. Il MES mette a disposizione le informazioni raccolte a bordo macchina degli altri sistemi aziendali sovrastanti, come per esempio l’ERP (Enterprise Resource Planning), realizzando quell’integrazione tra Operation e Information Technology propria di Impresa 4.0. In questo modo ottiene il duplice vantaggio di far sapere costantemente agli operatori di stabilimento se le performance sono in linea con quelle attese e di far conoscere al management l’andamento della lavorazione. L’industria cartaria ha così, grazie al MES di Paper NG, uno strumento di verifica e di supervisione di flussi produttivi sempre aggiornati.


Gestire la logistica dell’industria cartaria con il WMS di Sirio

Il terzo elemento che fa parte della soluzione modulare di Sirio è rappresentato dal WMS (Warehouse Management System). Si tratta di un software con cui governare tutta la logistica e i magazzini di un’industria cartaria. Consente, infatti, la piena tracciabilità di bobine, fogli, semilavorati, scatole ecc. Oltre allo stoccaggio, risolve i problemi di picking e di spedizione poiché riceve i dati da tutte le varie fonti di movimentazione della merce e dei prodotti. Non soltanto, perciò, da bancali e rullovie, ma anche dai computer veicolari montati sui carrelli e dai dispositivi di lettura dei codici, collegati in radiofrequenza con la intranet aziendale. Questa totale visibilità permette di ottimizzare tutti gli spostamenti, interni ed esterni, di bobine, fogli, scatole e prodotti finiti.


Calcolo KPI e OEE: la Business Intelligence per
l’industria cartaria

I tre sistemi che fanno parte dell’architettura di Paper NG, citati prima, alimentano gli strumenti di Business Intelligence che Sirio ha predisposto per un monitoraggio puntuale di tutto quello che accade nell’industria cartaria. Con le funzioni di analysis e reporting, in sostanza, è possibile calcolare l’efficienza del ciclo produttivo basandosi su KPI (Key Performance Indicator) suddivisi per azienda, reparto, linea, macchina, cliente e commessa. I KPI, inoltre, si fondano sui parametri OEE (Overall Equipment Effectiveness) che nel manifatturiero analizzano indici quali disponibilità, prestazione e qualità per determinare i valori ottimali di produzione. Nel caso dell’industria cartaria, adottando Paper NG diventano una leva strategica per identificare le potenziali fonti di inefficienza e porvi tempestivamente rimedio.


Sirio Guida alla transizione verso l'impresa 4.0