<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • Moduli ERP: quali sono quelli indispensabili e perché

Moduli ERP: quali sono quelli indispensabili e perché

I più importanti Moduli ERP per la Smart Factory danno al management la possibilità di elaborare strategie con una visione globale sull'azienda. Di moduli ERP per le PMI ne esistono a decine, ma sono solo alcuni quelli davvero indispensabili. Elenchiamoli subito per toglierci ogni dubbio: amministrazione, ciclo attivo/passivo, produzione, logistica/magazzino, controllo di gestione e cruscotto direzionale. 

Una piattaforma ERP modulare consente all'impresa di avere un approccio evolutivo e permette all'organizzazione di familiarizzare con le funzionalità di analisi. Vediamo in sintesi i Moduli ERP indispensabili per una PMI che ambisce a diventare una Smart Factory


1- Amministrazione per PMI

Un Modulo ERP per l'amministrazione e la contabilità è indispensabile perché consente di confrontare le performance aziendali e di effettuare analisi sulle registrazioni contabili. Con un modulo ERP Contabilità e Amministrazione si tengono sotto controllo le spese e gli incassi, la disponibilità o la carenza di liquidità e il credito dei clienti in modo da ottimizzare l'utilizzo delle risorse.

Un Modulo ERP Amministrazione realizza forme automatiche di incasso e pagamento, anche con funzionalità di Remote Banking, il tutto in un'ottica di fatturazione elettronica e dialogo diretto con l’Agenzia delle Entrate.


2- Ciclo attivo/passivo per PMI

Come è ovvio che sia, il controllo di entrate e uscite è… indispensabile. La digitalizzazione di questo controllo passa obbligatoriamente da un modulo ERP per il Ciclo attivo e passivo con cui la PMI monitora quotidianamente e con periodicità i margini di manovra, in modo da determinare politiche di vendita e di acquisto.

Un Modulo ERP Ciclo attivo e passivo riporta l’affidabilità e la profittabilità dei clienti, raccoglie in anagrafica i dati per la fatturazione elettronica B2B e consente di gestire i preventivi. Al contempo permette il governo degli immobilizzi di capitale, ottimizza i consumi aziendali e consente di effettuare una valutazione delle entrate di magazzino e un'analisi dei costi di trasporto.


3- Produzione per PMI

Il Modulo ERP Produzione è indispensabile per l'azienda che deve monitorare l'avanzamento dei lavori e coordinare tempi e quantità. Il controllo del processo produttivo è fondamentale per verificare in tempo reale i processi delle lavorazioni e le gestione delle risorse nell'ambito del Piano di Produzione aziendale.

Con un Modulo ERP Produzione, la PMI può pianificare strategie in base agli ordini, alla disponibilità dei fornitori, alle scorte di magazzino e alla capacità di evasione degli ordini stessi.


4- Logistica e Magazzino per PMI

Scopo indispensabile di un Modulo ERP per la Logistica e il Magazzino è dare indicazioni sulla gestione dei prodotti. Il controllo degli stock a magazzino permette non solo di minimizzare le scorte e i costi di stoccaggio, ma anche di garantire un alto livello di servizio e consegna al cliente.

Un Modulo ERP Logistica/Magazzino consente un più facile reperimento dei prodotti stoccati. Per fare ciò, fornisce i saldi per singolo lotto, integrando i dati rilevati nelle quotidiane attività di movimentazione e inventario con qualunque strumento e tecnologia, come dispositivi ottici, Rfid, codice a barre, tecnologie wireless e palmari in radiofrequenza.


5- Controllo di gestione e Cruscotto direzionale

Tutti i Moduli ERP precedenti diventano patrimonio informativo dell’intero personale delle diverse aree. È però alla Proprietà e alla Direzione che spetta il compito di avere una visione e di definire le linee strategiche.

I Moduli ERP Controllo di gestione e Cruscotto direzionale, sono indispensabili perché permettono analisi preventive e consuntive, analisi per centri di costo, clienti e canali distributivi e quindi la pianificazione del business. Basandosi su un’analisi limitata di dati consuntivi del controllo di gestione, il cruscotto direzionale (necessariamente mobile) propone in particolare valutazioni dei risultati quotidiani in relazione ai budget, rispetto alle singole aree aziendali, a diverse filiali, per area geografica o rete commerciale. Con un Modulo ERP Cruscotto Direzione i responsabili dell'azienda hanno sempre una visione d’insieme, dinamica, sintetica e dettagliata dei dati aziendali più importanti.


White Paper - Come scegliere un ERP al tempo della Smart Manufacturing