<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • Packaging: ottimizza produzione e logistica in un ecosistema integrato con le soluzioni Sirio

Packaging: ottimizza produzione e logistica in un ecosistema integrato con le soluzioni Sirio

La produzione nel packaging necessita di sistemi IT sviluppati appositamente per questo ambito. Sistemi come quelli a cui ha dato vita Sirio Informatica che oggi, come parte di Var Group, accompagna le imprese italiane di tutti i settori nel loro percorso di digitalizzazione. Con riferimento a quelle che operano nel packaging, Sirio può vantare una competenza specifica nei segmenti della carta e tissue, del cartone ondulato, degli imballaggi e degli imballaggi flessibili. Il mondo della produzione connesso al packaging, perciò, ha potuto usufruire di un ecosistema che ruota in particolare attorno a Paper NG (Next Generation), la soluzione modulare di Sirio realizzata per questa filiera. Giunto alla sua terza versione, Paper NG costituisce uno dei MES (Manufacturing Execution System) più evoluti presenti sul mercato, anche perché recepisce tutte le innovazioni previste dal paradigma Industry 4.0 per ottimizzare i flussi produttivi e logistici delle aziende attive nel packaging. Vediamo in che modo.


Paper NG, il sistema 4.0 per la produzione nel packaging

Anzitutto Paper NG rappresenta un cyber-physical system (CPS), cioè un sistema informatico in grado di interagire in modo continuo con il contesto fisico in cui opera sulla base delle cosiddette “3 C”: computazione, comunicazione e controllo. Questi 3 elementi concorrono a formare un’architettura distribuita che calcola velocemente attingendo ai dati di produzione (computazione); fa dialogare uomini, macchine e piattaforme (comunicazione); gestisce direttamente funzioni e impianti (controllo). Poiché si tratta di un’architettura che necessita di interconnettersi con diverse fonti di dati, il MES di Sirio non è chiuso in sé stesso, ma è facilmente integrabile con infrastrutture informative aziendali come gli ERP (Enterprise Resource Planning). I software ERP servono a governare tutta la parte gestionale, amministrativa e contabile, di marketing e vendita di un’impresa. Nella produzione per il packaging tutto questo si traduce in alcune capacità proprie dell’universo di Industria 4.0:

  • Advanced HMI
  • Cognitive Manufacturing
  • Integrazione fra IT e OT
  • Industrial Analytics

 

Le caratteristiche che ottimizzano la produzione nel packaging

L’Advanced HDMI (Human Machine Interface) della soluzione Sirio consente all’operatore di macchina di conoscere in tempo reale, tramite una rappresentazione grafica, le performance della lavorazione. Il calcolo viene effettuato rispetto a KPI (Key Performance Indicator) e metriche come quelle tipiche del manifatturiero come gli OEE (Overall Equipment Effectiveness) in maniera tale che la produzione nel packaging possa essere corretta nel caso in cui si riscontrino criticità o inefficienze. Non solo è possibile l’intervento dell’addetto, ma Paper NG riprogramma la produzione in virtù dei dati rilevati dai sensori delle macchine. Il Cognitive Manufacturing, infatti, introduce un meccanismo di automazione che mette insieme i parametri di configurazione degli impianti con le schede di lavorazione dei prodotti. L’integrazione fra Information Technology (IT) e Operational Technology (OT), invece, permette di verificare istantaneamente la fattibilità di una commessa dando visibilità immediata dello stato di avanzamento delle lavorazioni. Infine, gli Industrial Analytics mettono a disposizione del management le informazioni necessarie per prendere decisioni pienamente consapevoli.


Sirio a supporto non solo della produzione, ma anche della logistica

Le soluzioni di Sirio contribuiscono a migliorare la produzione del packaging anche presidiando tutta la parte logistica. Paper NG, infatti, tra i suoi moduli contempla anche un WMS (Warehouse Management System) con cui tracciare la movimentazione della merce non solo da quando arriva come semilavorato al momento in cui il prodotto è pronto per essere spedito al cliente, ma anche durante tutte le fasi intermedie. Quest’ultimo compito è assolto in particolare tramite la tecnica di calcolo WIP (Work in Process) prevista nel sistema. La mappatura costante delle rullovie, con l’identificare del livello di riempimento delle linee di produzione, fa risparmiare sui costi di stoccaggio e conferisce maggiore efficienza ai flussi di magazzino. Se questo, poi, è abbinato alla schedulazione assicurata mediante l’APS (Advanced Planning & Scheduling System) integrato nel MES di Sirio, allora l’ottimizzazione di produzione e logistica nel packaging diventa un risultato che l’azienda ha la certezza di poter raggiungere.


Sirio Guida alla transizione verso l'impresa 4.0