<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=245801&amp;fmt=gif">
  • Blog
  • Programmi RPG per AS400, ecco i vantaggi dell'R.9 di Webgate400

Programmi RPG per AS400, ecco i vantaggi dell'R.9 di Webgate400

Ormai moltissime aziende che da decenni utilizzano la piattaforma IBM i hanno scelto la strada della modernizzazione dei programmi RPG per AS400 proprio con l’intenzione di continuare a utilizzarla valorizzando il proprio investimento.

Ma fra tutti i client di conversione in commercio, perché la R.9 di Webgate400 rappresenta una scelta per certi versi differente? Senz’altro l’impianto dei programmi RPG per AS400 rimane quello collaudato nelle precedenti versioni lungo un percorso di sviluppo iniziato ormai 15 anni fa, eppure in questa release ci sono decine di interventi di aggiornamento rispetto alla R.8.

Iniziamo col dire che le imprese che negli anni hanno scelto Webgate400 lo hanno fatto non tanto (o non solo) per avere un’interfaccia più moderna e user friendly ma, soprattutto, per arricchire di nuove funzionalità operative, per trasformare da transazionali a navigabili e tanto altro ancora le proprie business application.

Le applicazioni in RPG che lavorano sulla piattaforma IBM i hanno permesso a realtà grandi e piccole di raggiungere ottimi risultati nel corso degli anni. Oggi l’AS400 (ribattezzato IBM i) integra funzionalità per gestire database, sicurezza, networking, storage e servizi web, e migliaia di applicazioni aziendali. Ecco perché non esiste nessuna reale necessità di sostituirlo per le aziende, ma solo di modernizzarlo.

 

Programmi RPG per AS400. Come modernizzare senza toccare il codice sorgente

In questo contesto, la release 9 di Webgate400 fa la differenza nel panorama dei programmi di modernizzazione per AS400. Prima di tutto perché permette livelli di personalizzazione molto elevati delle finestre e, come per le precedenti versioni, lo fa all’interno di un unico spazio di lavoro, senza creare ridondanze o modificare i linguaggi di programmazione.

Il codice sorgente non viene minimamente toccato e questa è una delle grandi differenze tra Webgate400 e la maggior parte dei tool di modernizzazione per applicazioni RPG che agiscono proprio sul sorgente, applicando migliorie dal punto di vista grafico, ma piuttosto approssimative dal punto di vista della reale usabilità.

Questo è molto importante perché significa che, senza dover investire in nuovo hardware o in risorse capaci di utilizzare i nuovi linguaggi di programmazione, è possibile dare nuova vita a programmi RPG che, pur non essendo obsoleti, cominciavano a diventare difficilmente fruibili.

La chiave della R.9 di Webgate400 è proprio quella di rendere i programmi RPG scritti in ambiente AS400 disponibili sul web, assicurando continuità agli applicativi esistenti e integrare nuove funzionalità.

 

Porta le applicazioni dell’AS400 su smartphone e tablet

E a proposito di nuove funzionalità, la nona release di Webgate400 è quella che porta definitivamente le applicazioni per AS400 su smartphone e tablet, attraverso un processo automatico dopo la compilazione Webgate400 che rende gli applicativi internet nativi e perfettamente fruibili dai device mobile.

Perché, come abbiamo visto in precedenza, il ruolo della R.9 di Webgate400 è quello di integrare nuove funzionalità tipicamente mobile come la geolocalizzazione tramite Google Maps, piuttosto che l’acquisizione di contenuti audio video registrati con la fotocamera o la videocamera del proprio device e la lettura di barcode.

Inoltre, fra le opzioni di personalizzazione di quest’ultima release c’è la possibilità di inserire il logo e l’icona aziendale di default su tutti i pannelli video. Implementazioni che consentono di realizzare contenuti professionali senza inutili perdite di tempo.

L’idea è quella di sfruttare tutte le features in mobilità proprio come avviene per i gestionali più moderni, consentendo di inviare messaggi e mail, effettuare call e gestire i propri contenuti da smartphone e tablet tramite una app di gestione in dotazione con il programma e scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play per dispositivi Android e Apple.

Anche la semplice possibilità di inserire direttamente nuovi allegati da smartphone e tablet, piuttosto che la memorizzazione della firma in un file PNG o la conversione documenti in formato HTML, che sono dettagli “di serie” della nona release di Power-B, rappresentano un deciso passo avanti nella semplificazione della gestione documentale con programmi RPG scritti in ambiente AS400.

Power-B, questo il nome del nuovo componente della suite Webgate400, porta le applicazioni RPG per AS400 nel mondo HTML5 e le rende utilizzabili tramite tutti i browser più comuni come Edge, Safari, Firefox e Chrome. Come abbiamo detto in precedenza, tutto questo processo avviene senza toccare il codice sorgente o usando tecnologie esterne all’AS400, perciò, praticamente, nome utente e password resteranno le stesse del 5250.

Per di più, bisogna aggiungere che si tratta di un client implementato a 64 bit per evitare qualsiasi conflitto o problema di compatibilità dei programmi RPG per AS400 con i nuovi sistemi operativi (tutti o quasi a 64 bit).

Quello che le moderne piattaforme non hanno ancora raggiunto è il livello impressionante di stabilità e sicurezza (inviolabilità) di una soluzione sviluppata magari anche trent’anni fa, ma che ha permesso alle aziende italiane un salto di qualità decisivo nella gestione dei propri processi.

Ecco perché modernizzare l’AS400 con Webgate400 R.9 non è solo un’esigenza di business continuity, ma una scelta per rivalutare un investimento negli anni a venire. A oggi, quale altro sistema può assicurare una prospettiva di questo genere?

Checklist_7_vantaggi_della_modernizzazione_delle_tue_business_applications_per_IBMi